fbpx
Quali margini commerciali si possono ottenere con il Drop Shipping

Quali margini commerciali si possono ottenere con il Drop Shipping

Guadagnare con il dropshipping può essere sicuramente una buona opportunità economica se stai cercando un particolare modello di business da svolgere online che ti faccia vendere prodotti senza possederli direttamente..

E’ così facile dunque vendere in DropShipping ed incassare bei soldi?

Facile ed immediato no, ma se hai buone idee e molto impegno potresti raggiungere ottimi risultati.

Innanzitutto è bene fare alcune riflessioni elementari.

Il dropshipping è aperto a tutti!

Tutti, senza particolari requisiti, possono svegliarsi una mattina e con pochi euro mettere in piedi un’attività dal nulla. Ed è proprio per questa moltitudine di “concorrenza” che il rischio è dietro l’angolo.

I principali fornitori di dropshipping si conoscono! basta “googlare” ed i risultati sono evidenti;

ma se in cento vendiamo gli stessi prodotti chi di noi avrà la meglio?

Ognuno inizierà ad abbassare il prezzo di vendita per avvantaggiarsi sugli altri ed il risultato quale sarà?

Tante vendite ma margini minimi, prossimi allo zero, ovvero tanto lavoro per nulla!

Eh già! Come ti ho detto prima, vendere in dropshipping è pur sempre un business, un’attività vera e propria.

Se vendi uno smartphone di 600.00€ e dalla tua vendita avrai guadagnato appena 1.00€, non credere che sia finita lì! Il tuo cliente ti contatterà all’inverosimile prima ancora dell’acquisto fin dopo l’acquisto al minimo problema, o magari per un consiglio su come configurarlo. Lui ha speso una bella cifra e a dispetto del tuo guadagno pretenderà di essere servito e riverito. Puoi dargli torto?

E allora che fare? Vuoi forse passare intere giornate a lavorare al pc per guadagnare pochi euro!?

Questo non è business!
Cosa ti ho detto prima? hai bisogno di buone idee e molto impegno e soprattutto devi valorizzare il tuo tempo. Non ha senso ridurre al minimo il proprio utile, il tuo tempo ha un grande valore e se lo stai impiegando è giusto che tu ne tragga profitto.

Per prima cosa inizia a capire come puoi differenziarti in modo significativo dagli altri e qui ti facilito il compito mostrandoti 2 scuole di pensiero diametralmente opposte.

Dropshipping: fare profitti con il metodo “Ndo cojo cojo!”

Tu credi che stia scherzando vero? Eppure grazie alla “legge dei grandi numeri” c’è qualcuno che pensa che “all'aumentare del numero delle prove fatte il valore della frequenza tende al valore teorico della probabilità”.

Ok, cerco di spiegarmi meglio con un esempio pratico e più comprensibile.

Prima ti ho detto di come sarebbe difficile, se non impossibile, vendere se i tuoi prodotti li vendessero contemporaneamente altri cento venditori come te e soprattutto se tu saggiamente, avessi deciso di non ridurre al minimo il tuo utile abbassando notevolmente il prezzo di vendita.

Saresti uno dei tanti, forse quello con il prezzo più alto e non venderesti mai!

E’ risaputo ormai che la gente online cerca soltanto una cosa: il prezzo migliore, e allora come può aiutarci il metodo “ndo cojo cojo”?

Comincia ad osservare meglio i tuoi competitors e trova i punti deboli. Di sicuro molti di loro, se non tutti, vendono in alcune nazioni europee e soltanto su alcuni marketplace.
Molti venditori sono pigri, non ingegnano e pertanto avranno vita breve.

Tu, invece, farai molto di più: venderai ovunque! Farai in modo da disporre le vendite in quante più nazioni possibili e cercherai di scandagliare tutti i marketplace possibili per “piazzare” i tuoi prodotti dappertutto.

Aumentando notevolmente la “portata” dei tuoi visitatori, inevitabilmente dovrai vendere di più e soprattutto non dovrai sacrificare il tuo utile scendendo a compromessi assurdi.

E se al tuo solito catalogo prodotti aggiungessi anche altri prodotti, tutti quelli che riuscissi ad ottenere, trovando fornitori ovunque?

E se grazie ad accordi privati con altri corrieri, riuscissi a spedire anche nelle nazioni non coperte dai tuoi fornitori?

Sbaraglieresti la concorrenza!

Ed ecco che le potenzialità del metodo iniziano a prendere valore reale, l’impegno di pianificazione sarebbe di sicuro più importante rispetto al classico negozio in dropshipping, ma una vera e propria attività di business richiede sempre un grande impegno!

Tuttavia al metodo poc’anzi descritto, un altro metodo di vendita si contrappone in modo preponderante.

DropShipping: fare profitti con il metodo “contratti in esclusiva”

Se il primo metodo descritto mira ad una politica di quantità, il seguente metodo mira ad una politica di vendita prettamente di qualità.

Anche qui la strada non sarà affatto spianata.

Dovrai trovare tutti quei piccoli fornitori nascosti alla rete, che magari vendono soltanto nelle proprie nazioni di riferimento, che abbiano un bel catalogo prodotti e che concedano una esclusiva su alcune categorie di prodotti (in modo da poter fare cross-selling che altri non potrebbero fare).

In questo modo accordandoti in modo preventivo, avrai la sicurezza di non avere una concorrenza massiccia e potrai dedicarti esclusivamente al lead generation, ovvero alla generazione di nuovi clienti.

Come avrai potuto notare la morale è che il dropshipping ha molti vantaggi, ma anche molti svantaggi.

Se da un lato l’idea di investire capitali minimi, di gestire il business ovunque tu sia, di non avere magazzino e avere tante possibilità di vendita possono sembrare vantaggi incredibili, quasi futuristici, c’è da contrapporre il principio basilare del business, ovvero i margini di guadagno.

Nel dropshipping tali margini sono tangibili soltanto qualora ci sia davvero un’idea vincente ed un modello di business adatto al tuo modo di essere.

In ogni caso prima di iniziare domandati:

  • Cosa offro di più rispetto ai miei competitors?
  • Il Margine che guadagno sarà sufficiente a coprire i costi (anche se sono minimi)?
  • In che modo faccio lead generation? Molti sistemi a pagamento possono non essere convenienti se fai dropshipping in quanto rischieresti di azzerare i tuoi utili.
  • Sono in grado di avviare una adeguata attività social da affiancare al mio business?

Se hai deciso di iniziare allora sappi cosa ti aspetta:

  • Realizzazione del sito e/o Negozio Ebay/Amazon/altro marketplace.
  • Gestione del catalogo: Pubblicazione, Aggiornamento prodotti, allineamento giacenze.
  • Vendita: Rispondere alle domande dei clienti, telefonate, mail, live chat.
  • Ordini: Invio Ordini al fornitore.
  • Amministrazione: Fatturazione, Gestione incassi, pagamenti fatture fornitori.
  • Customer Care: Gestione problematiche, Resi, Giacenze corriere, merce smarrita.
  • Gestionale: Hai una partita iva, hai dei costi e delle adempienze da gestire (Commercialista etc)

Il mio consiglio è di farti due conti prima di partire.
Ipotizza una stima di vendite/fatturato, di costi, di tempo speso e poi valuta se ti conviene.

Considera che più vendite farai e più clienti/problematiche dovrai gestire.

Molti dropshipper si ritrovano a vendere con margini inferiori al 10% (che sui marketplace tolte le commissioni significa rimanere senza margine), non mi stancherò mai di ripeterlo: questa è follia!

In conclusione si può’ affermare che ci sono molti modi di creare business profittevoli con il dropshipping, basta non seguire le masse e cercare più accordi tra le parti interessate.


Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
© 2019 GateCommerce Ltd. All Rights Reserved.

dropshipping one facebook dropshipping one twitter dropshippping one instagram dropshipping one youtube dropshippping one pinterest1