fbpx
La costruzione di un catalogo per i venditori in Drop Shipping

La costruzione di un catalogo per i venditori in Drop Shipping

Così come la scelta dei fornitori è una delle decisioni più importanti a cui andrai incontro nella pianificazione del tuo business in dropshipping, allo stesso modo la cura con cui gestirai il tuo catalogo prodotti ne determinerà il tuo successo, puoi starne certo.

 

Non di rado si vedono siti eCommerce sviluppati senza una particolare competenza marketing sviluppati quasi controvoglia dove regna il caos: motori di ricerca interni che funzionano male, categorizzazioni di prodotti fantasiose, info e garanzie poco chiare, per non parlare dei prodotti correlati senza alcun annesso tra loro.

Insomma come in un vero negozio fisico, allo stesso modo il tuo negozio online dovrà essere pulito ed ordinato e se il catalogo conterrà centinaia o magari migliaia di prodotti sarà fondamentale avere una ricerca interna ben strutturata e facile da comprendere ed utilizzare. Ma questo è davvero il minimo.

Come possiamo ottimizzare il nostro catalogo in DropShipping?

E’ importante precisare che non sempre tutti i fornitori in dropshipping ne permettono la personalizzazione e per di più ogni catalogo andrebbe ottimizzato in base alla tipologia dei prodotti in esso contenuti.
Tuttavia esistono alcune buone abitudini che è sempre opportuno tenere in considerazione per non incorrere negli errori più comuni.

L’ordine dei prodotti

Di sicuro l’ordine con cui mostriamo i nostri prodotti non dovrà essere nè alfabetico, nè per codice, nè tantomeno per prezzo.
L’ordine con cui mostriamo i nostri prodotti dovrà essere ben studiato secondo il saggio criterio della “popolarità”, ossia mettendo al primo posto nel catalogo i prodotti più venduti e quelli meglio recensiti. Amazon docet.

Struttura categorie

Le categorie dovranno permettere una facile navigazione e dovranno avere una struttura ad albero, possibilmente senza un reale numero di livelli anche se si consiglia di non superare i tre o quattro livelli per non appesantire troppo la navigazione.

Varianti

Che tu gestisca un sito di abbigliamento o un sito di bricolage, con le varianti potrai indicare le taglie e i colori dei tuoi vestiti nella stessa offerta, o magari il diametro, la lunghezza o la finitura di una vite. In questo modo riuscirai a mostrare molti più prodotti in un’unica pagina e non creerai prodotti doppioni favorendo l’indicizzazione: fondamentali!

Immagini

Dal momento che ogni prodotto non è possibile toccarlo o vederlo dal vivo cosa ci può essere di meglio se non molte immagini che mostrano tutte le particolarità del prodotto stesso? Aggiungi quante più immagini puoi in alta qualità e permetti lo zoom ai tuoi clienti. E’ statisticamente provato che delle buone immagini possono far aumentare le vendite anche del 20%.

Lingue

La globalizzazione ci ha portati ad esportare e ad importare qualunque cosa, ma per una portata maggiore di visibilità è fondamentale che i contenuti descrittivi dei tuoi prodotti siano in più lingue.
Tu riusciresti ad acquistare un prodotto su un sito in una lingua a te incomprensibile?

Valute 

Così come per la lingua allo stesso modo più valute potrebbero aumentare la percezione di importanza del tuo catalogo a livello globale. Opzione non fondamentale ma consigliata soprattutto nei paesi non europei.

Sistema di ricerca

Se il catalogo è complesso e il numero dei prodotti e delle varianti supera il centinaio è fondamentale avere un motore di ricerca interno che consenta all'acquirente di trovare rapidamente il prodotto voluto. La ricerca dovrà essere resa possibile per codice, tag, prezzo e naturalmente in base alle parole contenute nella descrizione.
Affiancato ad un buon sistema di “filtraggio” prodotti, la navigazione sarà notevolmente semplificata.

I prezzi

I prezzi dovranno essere mostrati sempre in modo intelligente, meglio se con colori differenti dal resto del testo descrittivo e con gli sconti grandi ed in bella mostra.

Procedura di acquisto

Il processo di acquisto dovrà essere immediato e gestito in 3 soli passaggi:

  • pagina carrello,
  • pagina raccolta informazioni,
  • pagina riepilogo conferma.

Il cliente non deve avere ripensamenti durante l’acquisto, il tutto deve filare liscio e velocemente.
Il carrello deve avere sufficiente flessibilità per consentire all'acquirente di modificare il proprio ordine e utilizzare differenti sistemi di pagamento e spedizione: indispensabile avere un sistema di pagamento tramite carta di credito.

Immancabili dovranno essere i prodotti correlati: se si sceglie ad esempio di comprare un paio di scarpe, il carrello può segnalare di comprare anche un cera protettiva per mantenere intatta la pelle delle scarpe e via discorrendo.

Infine la possibilità di poter spedire ad un indirizzo diverso da chi ordina sarà un buon incentivo per chi vorrà utilizzare il tuo sito per effettuare un regalo.

Fidelizzazione clienti

Cerca di differenziarti dai tuoi competitors “coccolando” sempre i tuoi clienti. Fai in modo che ritornino da te grazie a delle promozioni esclusive e incoraggia sempre acquisti multipli e continuativi.
Crea dei bundle, delle raccolte punti, dei coupon sconti da inviare al cliente dopo aver recensito la sua esperienza di acquisto nel tuo negozio.
Sulle tue pagine social crea dinamicità con i tuoi utenti e ascolta sempre tutte le critiche, solo in questo modo riuscirai ad acquistare fiducia e a migliorarti.

Se vuoi che il tuo sito sia di successo crea un’esperienza di acquisto unica e cerca di ottimizzare il tuo catalogo prodotti al meglio, non lasciare nulla al caso!


Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
© 2020 GateCommerce Ltd. All Rights Reserved.

dropshipping one facebook dropshipping one twitter dropshippping one instagram dropshipping one youtube dropshippping one pinterest1